Le escursioni a piedi

Randonnees-Pedestres

Agli amanti della natura, per delle lunghe escursioni o delle semplici passeggiate alla scoperta di uno dei massicci più vecchi che rende fiera la nostra regione.

L’Estérel è uno dei più grandi massicci permiani d’Europa (fine dell’era primaria : da 260 al 225 milioni di anni). Il si estende per quasi 97 000 ettari, punteggiato da una decina di picchi come quello del Mont Vinaigre (614 m.), Les Suvières (558 m.), Pic de l’Ours (492 m.), Dramont (136m.)…

Per saperne di più

Costituito da rocce vulcaniche, di colore rosso bruno, il massiccio dell'Estérel offre dei contrasti sorprendenti con la sua flora verde e argentata : querce (sugheri, verde e nero), pini (parasole, d'aleppo, marittimo), castagni, mandorli, mimose... La macchia è composta da corbezzoli, ginepri, ginestre, allori... La gariga copre le colline con le sue eriche, cisti, mirti, timo... Le numerose graminacee e fiori si rincontrano quando ci si avvicina alla costa : papaveri, lavanda, cineraria marittima, ficoidi e le sue splendide agavi.

La fauna anche è variegata, numerosi insettiil più emblematico dei quali è la cicala, grilli, cavallette, molteplici farfalle, ma anche tartaruge (d'Herman, specie protetta), lucertole, cinghiali, lepri, coniglio comune, uccelli di ogni sorta (quelli migratori hanno fatto di questa regione il loro scalo : aironi, fenicotteri rosa, anatre, beccacce…).
Percorrendo le nostre piste, sarete probabilmente curiosi di conoscere meglio i venti che talvolta spirano sulla campagna: il Maestrale, che scende la valle del Rodano spazzando il nostro cielo dalle sue nubi, portatore di bel tempo, il vento dell’Est che al contrario porta tempo grigio e pioggia, lo Scirocco vento caldo dal Sahara che macchia tutto di sabbia, il Ponente che viene dall’ovest e dal mare, brezza marina fortemente piacevole nel cuore della calura estiva.

Cullati da profumi, non dimenticate di fare una passeggiata al sémaphore de Saint-Raphaël, laddove a Mandelieu la Napoule, il massiccio dell'Estérel si tuffa nel Mediterraneo in una sinfonia di colori : i toni di rosso, marrone, riolite viola si ammira nel blu profondo del mare, siete sulla Corniche d'Or.

Il 73% della superfice del Var è boscosa, a Fréjus la foresta occupa più di 4000 ettari situati nel massiccio dell’Estérel. Un’area enorme da esplorare a piedi o in bicicletta
E soprattutto, non dimenticate : il nostro peggior nemico è il fuoco, gli incendi uccidono le persone, gli animali, la vegetazione, quindi attenzione. Allo stesso modo, rispettate l’ambiente, non gettate carte.

I circuit dei giri più belli sono sul nostro sito: http://perso.wanadoo.fr/massifdelestrel.

Gli facciamo le nostre congratulazioni poiché condivide con noi la sua passione per l’Estérel.